Da oggi è disponibile su tutte le piattaforme digitali “Ogni cosa ha un costo”, nuovo singolo del celebre DJ e producer italiano DJ Myke insieme al giovane rapper Gabriel, che spiana la strada al joint album in arrivo venerdì 11 dicembre 2020 per Believe Digital.

Dopo “F.R.E.S.H.”, “Mani di forbice” e “Il mostro di Firenze”, “Ogni cosa ha un costo” rappresenta un ulteriore tassello della dinamica e prolifica nuova fase musicale di DJ Myke aka Micionero. Affiancato dal trascinante testo di Gabriel, il singolo plasma le atmosfere sonore per un’esperienza ad alto tasso di adrenalina. Techno, house e sound psichedelici incontrano l’hip hop nelle rime pungenti e articolate del brano, mixando ritmi di un passato recente con energici ritornelli a folle velocità.

L’obiettivo è ormai sempre più vicino: DJ Myke, dopo cinque anni di ricerca musicale, ha trovato in Gabriel un volto fresco sul quale scommettere, affidando le sue eclettiche produzioni alla tecnica e alle capacità di scrittura di questo giovane talento. Dopo le storiche collaborazioni con i più grandi artisti della scena italiana, fra cui Fabri Fibra, Noyz Narcos, Tormento e Rancore, DJ Myke è pronto al ritorno sulla Terra dopo un viaggio interstellare ai confini della galassia: tenersi pronti all’impatto.

“Ogni cosa ha un costo è il passaggio. L’energia non è stata creata, ma trasformata in qualcosa di diverso, dall’energia cinetica del rientro sulla Terra all’energia termica del ‘tutto brucia…’”

DJ Myke

Attivo dal 1997, DJ Myke è un producer e DJ italiano. Ha curato le produzioni dei principali artisti urban italiani, fra i quali: Fabri Fibra, Rancore, Max Zanotti, Diego Mancino, Tormento, con collaborazioni internazionali come i Prodigy, Mattafix, Triky. Con Men in Skratch ha partecipato e vinto: quattro DMC Italy Championship, quattro DMC World Championship a Londra ed è arrivato secondo all’ITF Team Eastern Hemisphere di Praga.

Nel 2004 pubblica l’album The Reverse mixato agli Abbey Road Studios da Nigel Godrich dei Radiohead. L’album viene apprezzato dalla critica di settore e recensito positivamente dalla rivista Rolling Stone. Viene scelto dai The Prodigy per le date italiane del loro Their Law: The Singles Tour.

Nel 2010 esce Hocus Pocus, che viene eletto miglior album Web dell’anno al MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti a cui partecipano Primo Brown, Fabri Fibra, Diego Mancino, Noyz Narcos, Max Zanotti, Tormento e Rancore.

Ha poi pubblicato 4 album in collaborazione con il rapper Rancore: Acustico (2010), Elettrico (2011), Silenzio (2012) e S.U.N.S.H.I.N.E. (2015); con quest’ultimo partecipa con il brano omonimo alla colonna sonora del film Zeta – Una storia hip-hop, diretto da Cosimo Alemà.

Nel 2017 produce il primo 7” per DJ stampato in Italia, Battlecat, e a distanza di pochi mesi Xmascat, tool per DJ contenenti breaks e skipless che fanno il giro del mondo in poco tempo. Sempre nel 2017, Roma Calling, brano di Piotta che vede il featuring di Rancore & DJ Myke, viene inserito nel 7” di 7 vizi Capitale, sigla di Suburra, la serie (Netflix).

Nel 2019 produce Skratchinstinctbreaks, nuovo vinile di tools disponibile nei due formati 7″ e 12″.

Nel 2020 seguono diversi singoli, tra i quali alcuni vecchi inediti con Rancore, la versione instrumental di tutti i suoi album e il singolo “F.R.E.S.H.”, con cui DJ Myke avvia una fruttuosa e interessante collaborazione con il giovane rapper Gabriel.

Gabriel Ferraloro, nato a Varese il 14/05/2002, si avvicina al mondo del rap all’età di 14 anni, per coltivare una passione musicale che nasce quando ha solo pochi anni di età.

Il primo incontro con DJ Myke è avvenuto grazie ad un contest online: Gabriel vince la gara ottenendo una produzione del DJ, distinguendosi per bravura, contenuto e tecnica. Il percorso non si ferma qui: DJ Myke, incuriosito dalle doti dell’artista, intraprende con lui un cammino musicale, proponendogli un album insieme