Con l’evento finale che si terrà questo giovedì dalle 9.30 alle 13 nella parte bassa dei giardini pubblici si chiudono i laboratori di educazione ambientale proposti anche quest’anno scolastico alle scuole di ogni ordine e grado del Comune di Sassari.

Negli stand che saranno allestiti per l’occasione, le classi delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo e secondo grado che hanno partecipato alle attività potranno verificare le conoscenze apprese attraverso giochi, quiz e percorsi di approfondimento pensati appositamente per loro dall’associazione naturalistica Eco_Logica-Mente, dagli Ecovolontari del Comune di Sassari e da Tamalacà.

I laboratori realizzati quest’anno si sono svolti in maniera integrata con la campagna di comunicazione promossa dal Settore Ambiente e Verde Pubblico dell’Amministrazione comunale e da Ambiente Italia, condividendone approccio e strumenti (gamification, storytelling e nuove tecnologie). In particolare, alcune delle classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado che hanno partecipato alle attività, sono stati coinvolti nell’ideazione e realizzazione di piccoli prodotti di comunicazione non convenzionale, pensati per coinvolgere gli abitanti di Sassari in azioni di sensibilizzazione e informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti. I prodotti realizzati sono stati presentati nelle scorse settimane attraverso l’organizzazione di piccoli eventi e incursioni ludiche che sono stati diffusi nei canali social della campagna di comunicazione (Giochiamocela-Insieme per la raccolta differenziata; giochiamocela_sassari). Ultime, in ordine di tempo, le classi 3° A e 3°B-indirizzo Chimica dell’ITI Angioy e la classe 3°D dell’istituto comprensivo Farina.

oznor

Le prime sono state protagoniste del contest canoro #unacanzonepertrash: dopo aver adattato i testi di due canzoni famose al tema della raccolta differenziata e averle interpretate in due videoclip, gli aspiranti chimici dell’ITI Angioy hanno dato vita a una sfida all’ultimo like per incoronare la migliore canzone. Con 294 like contro 264 il disco d’oro di Giochiamocela! è stato assegnato alla classe 3B e sarà consegnato giovedì nel corso della manifestazione finale.

Gli studenti e le studentesse della 3°D dell’istituto comprensivo Farina sono stati invece i protagonisti di un’edizione speciale del quizzone, che si è svolta sabato 11 maggio all’emiciclo Garibaldi in concomitanza con il mercatino della Coldiretti. Moltissimi i cittadini e le cittadine che sono stati coinvolti nel gioco e hanno potuto testare, grazie alle domande preparate dalla classe, le loro conoscenze sulle regole della raccolta differenziata. L’attività è stata accompagnata dalle note dell’orchestra dell’istituto comprensivo Farina che ha mostrato come frutta e verdura possano diventare veri e propri strumenti musicali.