Si conclude El Cicle Gaudí a l’Alguer, l’iniziativa nata grazie a un progetto di cooperazione culturale tra l’Acadèmia del Cinema Català, la Generalitat de Catalunya, la Società Umanitaria di Alghero e la Plataforma per la Llengua, e patrocinata dall’amministrazione comunale e dalla Fondazione Alghero. Iniziativa che ha permesso alla città di inserirsi nel circuito del Cicle Gaudí che coinvolge più di 50 sale cinematografiche, presenti nei comuni in cui si parla la lingua catalana, e che propone una selezione dei film nominati e vincitori dell’omonimo Premio, il più prestigioso riconoscimento cinematografico catalano, assegnato dalla stessa Acadèmia ai migliori film, autori e tecnici del settore.

Mercoledì 5 febbraio alle 19:00 al Cinema Miramare, il quarto e ultimo film in programma: La vida sense la Sara Amat, opera prima della regista Laura Jou, nominato ai Premis Gaudí e premiato al BCN FILM FEST 2019 con l’ACCEC Critics Award e il premio del pubblico per il miglior film catalano. Adattamento cinematografico dell’omonimo racconto dello scrittore catalano Pep Puig, il film racconta la scomparsa di Sara Amat, tredici anni, nel mezzo di una notte d’estate. Nessuno sa che, in realtà, la ragazza è fuggita da casa sua per rifugiarsi nella stanza di Pep, 13 anni anche lui, che da quel momento in poi condurrà una doppia vita come complice e protettore, continuando a partecipare alla ricerca della ragazza di cui è perdutamente innamorato.

Saranno ospiti della serata i due giovanissimi protagonisti del film, Biel Rossell e Maria Morera, e la regista Laura Jou che, dopo un’intensa carriera come acting coach per bambini e giovani attori, è approdata alla regia prima con il premiatissimo corto No me quites e, in seguito, con il lungometraggio La vida sense la Sara Amat, esordio unanimemente acclamato da pubblico e critica.

Nel corso della mattinata di giovedì 6 febbraio, grazie alla collaborazione con l’Istituto di Istruzione Superiore Roth, diretto dal Dott. Angelo Parodi, gli studenti delle classi I e II G, coordinati dal prof. Marco Piga, saranno coinvolti in una Masterclass sul ruolo dell’attore, a cura della regista Laura Jou e degli interpreti Biel Rossell e Maria Morera, protagonisti del film La vida sense la Sara Amat.

Il film sarà proiettato in lingua originale con i sottotitoli in italiano. Ingresso 2 euro.

Traduzioni dei comunicati stampa e interpretazione simultanea a cura dell’Ofici Lingüístic de l’Alguer.