Secondo un report di Ania nel 2019 si sono registrati circa 2 milioni di incidenti stradali. Il dato è stato ricavato dalla somma dei sinistri pagati, chiusi e liquidati (con il risarcimento degli assicurati nel corso dell’anno) e di quelli riservati (che prevedono un risarcimento agli assicurati in futuro).

Un altro dato interessante è la frequenza dei sinistri, ottenuta dalla somma di due dati. Il primo fa riferimento agli incidenti accaduti e denunciati con seguito, dopo i quali c’è stato o ci sarà un risarcimento nell’anno di generazione. Il secondo invece riguarda i veicoli esposti a rischio, misurati secondo i giorni di esposizione in un anno.

Rispetto al 2018, i veicoli assicurati nel 2019 sono stati più o meno gli stessi, mentre l’indice di sinistrosità si è ridotto, anche se di poco. Nel 2020 l’avvento del lockdown ha avuto un impatto importante sul mondo assicurativo.

Nei primi 3 mesi di quest’anno la frequenza degli incidenti è calata del 24% rispetto al trimestre del 2019. Nel solo mese di marzo tale dato ha fatto registrare un calo addirittura del 60%, soprattutto nelle regioni settentrionali dove si è verificato il maggior numero di casi da Covid-19.

Con ogni probabilità alla fine del 2020 l’indice di sinistrosità diminuirà ulteriormente rispetto al 2019 ma, dopo il calo dei premi assicurativi nel periodo di lockdown, i prezzi stanno nuovamente risalendo.

Risulta perciò fondamentale rivolgersi ad una compagnia solida e conveniente, come Prima Assicurazioni, che fornisce una serie di servizi estremamente vantaggiosi per ogni necessità. Sul portale Prima.it gli automobilisti possono “costruire” la polizza assicurativa secondo le loro specifiche esigenze.

L’intera assicurazione può essere gestita tramite un’app, scaricabile direttamente sullo smartphone. In questo modo è possibile trovare con pochi clic i dati ed i documenti più importanti e gestire pagamenti, sospensioni e rinnovi.

Prima Assicurazioni si fa apprezzare per un’assistenza clienti dedicata molto efficiente, capace di fornire aiuto e supporto in caso di necessità. L’assistenza 24h è uno dei fiori all’occhiello del gruppo assicurativo e supporta il cliente in caso di incidente, guasto o auto in panne.

Tramite l’app di Prima è possibile chiamare il carro attrezzi, che interverrà rapidamente sul luogo del sinistro o dove l’auto si è fermata. Il servizio dispone di un’efficiente tecnologia di geolocalizzazione, che consente di individuare immediatamente l’auto. Il soccorso stradale comprende una serie di servizi utilissimi, dal traino del veicolo in panne fino a piccoli interventi sul posto.

É poi disponibile un’ampia gamma di garanzie accessorie, da scegliere secondo il proprio stile di guida e le abitudini al volante, per circolare in totale sicurezza ed ottenere sconti importanti sull’RC auto.